Osho® Dynamic Meditation

Primo stadio (10 minuti)
Inspira ed espira in modo caotico, attraverso il naso, concentrandoti sempre sull’espirazione. Il respiro deve scendere in profondità nei polmoni, e il torace deve essere allargato ad ogni inalazione. La respirazione deve essere quanto più veloce possibile, pur accertandosi ogni volta che il respiro rimanga profondo. Deve essere un’azione totale, il più totale possibile, senza per questo che il corpo si irrigidisca: accertarsi sempre che il collo e le spalle rimangano rilassate.
Non ci si deve fermare, si deve raggiungere il punto in cui si diventa letteralmente il respiro, permettendo alla respirazione di essere caotica ( e questo significa non darle un ritmo, non scandirla) Quando l’energia inizierà a fluire, determinerà dei movimenti nel corpo. Lascia che il corpo si muova, anzi usa quei movimenti per produrre altra energia. Il movimento delle braccia e del corpo sono modi naturali per aiutare l’energia ad affiorare. Percepisci l’accumulo di energia dentro di te, ma non lasciarla esplodere nel primo stadio e non rallentare mai il ritmo della respirazione.

Secondo stadio (10 minuti)
Segui ciò che il corpo vuole esprimere, dagli piena libertà di manifestare qualsiasi cosa sia presente … ESPLODI! … Lascia che il corpo prenda il sopravvento. Lascia uscire qualsiasi cosa debba essere resa manifesta. Lasciati travolgere dalla follia…canta, urla, ridi, grida, piangi, salta, scuotiti, danza, scalcia, lasciati scatenare: non trattenere nulla, Lascia che il corpo esprima ciò che normalmente non gli permetti di fare. Se hai difficoltà a lasciarti andare inizia con un piccolo suono e piano piano lascia andare ogni inibizione, anche se la tua mente cercherà di interferire con ciò che accade. Ricordati di esprimerti totalmente con il corpo.

Terzo stadio (10 minuti)
Tieni le spalle e il collo rilassati, alza entrambe le braccia quanto più è possibile, senza però irrigidire le spalle e i gomiti. Con le braccia in alto, salta su e giù, urlando il mantra: “Hu! Hu! Hu!” lasciando che si ripercuota il più profondamente possibile dentro di te, Il suono HU deve venire dal fondo della pancia. Ogni volta che ritorni a terra, appoggia l'intera pianta dei piedi, soprattutto i talloni, che devono picchiare sul pavimento ad ogni HU, lascia che il suono si ripercuota nel centro sessuale e nell'hara..

Quarto stadio (15 minuti)
STOP Fermati!

Resta assolutamente immobile in qualsiasi posizione ti trovi. Evita di sistemare il tuo corpo. Un colpo di tosse, un movimento qualsiasi dissiperà il flusso di energia e vanificherà tutto il tuo sforzo. Lasciati cadere nel tuo centro e sii testimone di qualsiasi cosa ti stia accadendo.

Quinto stadio (15 minuti)
Celebra! Esprimi con la musica e la danza qualsiasi cosa tu senta dentro di te. Questa vitalità rimarrà con te per tutto il giorno

Contatti

studio:

Milano - via Lagrange 8, zona navigli

 

mi potete contattare tramite email:

info@deepticanfora.com

 

Seguimi su facebook!

 

Puoi usare il modulo online. per entrare a far parte della mia mailing list

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Deepti Canfora Via Lagrange 8 20136 Milano

Chiama

E-mail

Come arrivare